Usa: GlaxoSmithKline richiama volontariamente farmaci antitosse

55 / 100 SEO Score

Potenziali rischi di overdose per i bambini Due popolari medicinali per la tosse dei bambini, Robitussin e Dimetapp, della GlaxoSmithKline sono stati richiamati volontariamente.

I prodotti specifici sono: Robitussin Honey Tosse per bambini e congestione del torace DM e Dimetapp per bambini Cold and Cough. La società GlaxoSmithKline Consumer Healthcare afferma che il richiamo è dovuto a potenziali rischi di overdose. Nelle confezioni sono stati messi i biccherini dosatori di dimensioni errate, il che potrebbe portare i genitori a mettere troppa medicina nel dosatore.

Il richiamo include lotti venduti tra febbraio e l’inizio di giugno. Se hai acquistato il medicinale, puoi visitare FDA.gov per controllare il numero di lotto e vedere se è incluso nel richiamo di sicurezza. Nell’occasione del richiamo anche se a titolo volontario, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sottolinea che Robitussin è il nome di una linea di prodotti cosiddetti “da banco” in commercio negli USA, acquistabili nei supermercati e via Internet, dedicata a curare i sintomi respiratori. Contiene vari principi attivi, in particolare guaifenesina e destrometorfano. La guaifenesina rientra nella categoria dei balsamici ed espettoranti, è di uso popolare abbastanza antico e sostanzialmente innocuo, impiegata da sola o come ingrediente di molti preparati antitosse. Non rientra nella farmacopea “ufficiale” della FC, perchè in questa malattia l’unico farmaco di cui è stata scientificamente provata la capacità di fluidificare le secrezioni bronchiali è il DNAse (Pulmozyme).

Il destrometorfano è un derivato della morfina e, come tale, in misura modesta conserva alcuni effetti a livello del sistema nervoso centrale e inoltre esercita un’azione di sedazione della tosse. In Italia è contenuto in alcuni prodotti popolari “antitosse” come “Bronchenolo” (sciroppo e compresse) , o “Honeytuss” (sciroppo antitosse), o “Lisomucil sedativo”. L’azione di sedazione della tosse non è un obiettivo della terapia FC, in cui anzi si vuole sfruttare la tosse per eliminare le secrezioni, perchè è solo se le vie bronchiali sono sgombre dal muco che la tosse può passare. Il Robitussin negli USA è commercializzato molto liberamente, forse senza un’adeguata informazione di ciò che contiene e dei possibili effetti collaterali. O forse gli effetti collaterali sono stati scoperti da una fetta particolare di mercato.

Succede infatti i medicinali da banco contenenti destrometorfano sono correlati a un fenomeno noto in USA come “robo-tripping “, dal nome appunto del Robitussin. Gli sciroppi in questione vengono infatti utilizzati dai giovanissimi per lo sballo. E’ stato evidenziato che l’abuso di questi farmaci riguarda rispettivamente il 2.6% degli undicenni statunitensi, il 5% dei 15-16enni e il 6.3% dei 17-18enni. Sono registrate alcune morti.

About Auderesemper53

Auderesemper53

Check Also

consumatori

Un Osservatorio dei prezzi: il Prefetto incontra ADICONSUM, ADOC e Federconsumatori Taranto

59 / 100 Powered by Rank Math SEO SEO Score I rappresentanti di ADICONSUM, ADOC …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *