Il comune di Pulsano attiva il servizio di rimozione dei veicoli per la stagione estiva

Il consigliere comunale Angelo Di Lena : “provvedimento insufficiente e vessatorio che non risolve il problema del traffico veicolare”

L’amministrazione Lupoli ha previsto un servizio di rimozione dei veicoli in doppia fila o in difetto per la stagione estiva al fine di risolvere le criticità del traffico in paese e sulla litoranea.
Ne parla il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena che non è favorevole.


“Il provvedimento adottato dal comune riguarda l’istituzione, l’organizzazione e l’affidamento, in via sperimentale, del servizio di rimozione forzata dei veicoli che sono parcheggiati in doppia fila o in divieto di sosta, davanti ai passi carrabili o comunque in modalità vietata che potrebbero creare disagio alla regolare circolazione stradale.
Un provvedimento in linea con tutti gli altri comuni italiani, preso molto in ritardo, dopo 15 anni, rispetto ai tempi previsti, ma anche un modo per incrementare gli introiti da parte del comune in linea con la politica del fare cassa con autovelox e qualunque altra cosa. Personalmente non condivido questa scelta della amministrazione.
Non credo che questo sia un buon sistema per risolvere il problema del traffico e della viabilità.


Le macchine in doppia fila purtroppo sono il segno di un piano per la viabilità obsoleto e inadeguato e dell’assenza di parcheggi ai quali l’amministrazione comunale non ha mai provveduto seriamente.
La conformazione del territorio necessita di uno studio del piano di viabilità e dei parcheggi adeguato che tenga conto delle diverse condizioni di transito fra  inverno ed estate quando aumentano le autovetture e conseguentemente il traffico.
Il servizio di rimozione non risolverà certamente il problema della marea di automobili che transitano sulla litoranea alla ricerca di parcheggio”.

About Auderesemper53

Auderesemper53

Check Also

Taranto

La Factory – handmade in Italy @ mercatonuovo

61 / 100 Powered by Rank Math SEO SEO Score Sabato, 4 luglio 2020 – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *